Skip to content

Cresce la sensibilità verso la certificazione FSC

Superate le perplessità e le difficoltà organizzative iniziali, la certificazione FSC sta diventando una realtà anche in Toscana, soprattutto nel comparto cartario di Lucca, dove ho la gran parte di clienti. Alcune cartiere, infatti, iniziano a produrre e a vendere a terzi la carta FSC e, di conseguenza, le aziende di trasformazione possono intraprendere il percorso per entrare a far parte della catena di custodia FSC (Chain of Custody, CoC).


La CoC implica il controllo del percorso seguito da materie prime, prodotti semilavorati, prodotti finiti e co-prodotti della foresta, fino al consumatore, includendo le fasi di trasformazione, stoccaggio e trasporto nelle quali il passaggio alla fase successiva della catena di fornitura comporti un cambiamento nella proprietà dei materiali o dei prodotti.

Il Forest Stewardship Council è un’associazione internazionale non-profit creata nel 1993 allo scopo di promuovere una corretta gestione delle foreste e delle piantagioni forestali, nel rispetto di valori ambientali, sociali ed economici. L’obiettivo è di puntare a una gestione che tuteli l’ambiente naturale, sia utile per i portatori di interesse (popolazione locale e lavoratori) e sia valida dal punto di vista economico e in linea con i principi dello sviluppo sostenibile. Il Forest Stewardship Council emana gli standard normativi per ottenere la certificazione FSC.

Lo Studio Massimo Binelli è in grado di progettare e sviluppare un Sistema di Gestione della Catena di Custodia FSC certificabile da uno degli enti accreditati.

Per ulteriori notizie sulla certificazione FSC, contattatemi inviando un’email o usando la funzione Informazioni.

Trackbacks

Nessun Trackbacks

Commenti

Mostra commenti Cronologicamente | Per argomento

Nessun commento

Aggiungi Commento

Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
BBCode format allowed
Form options