Skip to content

Segui Massimo Binelli, il Coach degli Imprenditori, su Facebook

Ho creato la mia Pagina Massimo Binelli Coach su Facebook. Questa è la nota che ho scritto per spiegare il perché della scelta, un piccolo tradimento al Blog di MB e a Max Bloggy…


Dal gennaio 1988 svolgo la professione di consulente. Ho iniziato nel mondo selvaggio dell’erogazione del credito. A fine anni ottanta, la consulenza finanziaria era un settore privo di regole e per operare c’era chi s’inventava le soluzioni più creative. La Camera di Commercia di Massa-Carrara, non sapendo come regolarizzare la mia posizione, mi costrinse a frequentare un corso professionale per l’iscrizione al Ruolo degli Agenti d’Affari in Mediazione per le sezioni immobiliare e finanziaria. Sono stato il primo, in tutta la provincia, ad ottenere tale avveniristica abilitazione!

Negli anni successivi, ho esteso la mia attività alla consulenza assicurativa e, in parallelo, ho avviato diverse attività imprenditoriali di successo. Nel settembre ’97, ho affrontato un’ulteriore evoluzione dell’offerta di consulenza, che ha assunto l’etichetta di ‘Consulenza di direzione e organizzazione aziendale’, attività certificata dall’anno successivo dall’Apco, l’associazione professionale italiana dei consulenti di direzione e organizzazione.

Per altri dieci anni, ho continuato a considerarmi a pieno titolo un ‘consulente di direzione e organizzazione aziendale’, specializzato nell’‘erogazione di servizi’, definizione ‘da benzinaio’, mutuata pigramente dal gergo di un settore che, là dove non riesce a fare a meno di forestierismi, usa traducenti infelici. Come tutti i professionisti della consulenza, anch’io mi dotai di un bel sito Internet (era bello all’epoca: oggi, seppur con dignità, mostra tutti gli anni che ha, ere geologiche nell’universo supersonico della Rete) e nella mia vetrina proponevo, e offro tuttora, i ‘servizi’ nei quali mi ero via via specializzato, dai Sistemi di Gestione alla Responsabilità Sociale, dall’Organizzazione aziendale alla Formazione e Coaching.

Gennaio 2012. Ventiquattro anni dopo. Ventiquattro anni durante i quali, senza mai smettere di studiare e di frequentare corsi di aggiornamento, ho percorso più di mezzo milione di chilometri lungo le strade e le autostrade d’Italia per lavorare ‘sul campo’, a fianco di centinaia di imprenditori. Oggi, vivo quasi con disagio la costrizione della mia attività all’interno di ‘categorie di servizi’. Il cliente, infatti, non mi vede più come un ‘fornitore di servizi’, ma mi considera come un suo punto di riferimento, un partner affidabile, in grado di osservare e di ascoltare, abile nell’aiutare a individuare assieme a lui le migliori soluzioni ai problemi che si presentano, capace di guidarlo nella pianificazione dei suoi obiettivi. In definitiva, ciò che agli albori avevo compresso nella voce ‘Formazione e Coaching’, nel corso del tempo è riemerso con prepotenza e ha preso il sopravvento su tutto il resto.

Ebbene sì: coaching. Si tratta di un altro anglicismo del quale non-si-può-fare-a-meno, perché se da una parte è vero che un coach è una sorta di allenatore della mente, un formatore, un istruttore, dall’altra parte è altrettanto vero che non esiste traduzione sufficientemente felice per definizioni come ‘startup coaching’, ‘business coaching’, ‘executive coaching’ o ‘leadership coaching’. È questo il motivo che mi ha spinto, dopo 24 anni di ‘consulenza’, a comunicare la mia seconda giovinezza professionale tramite Facebook. Il mondo dei miei clienti è fatto di giovani imprenditrici e di giovani imprenditori che dialogano con me tramite Facebook, che mi invitano ai loro Eventi (creati ovviamente su Facebook), che mi chiedono di progettare campagne promozionali per le loro Pagine aziendali.

Il sito www.massimobinelli.it, con l’incorporato Blog di MB che ha vissuto anni di fulgore, prima di essere surclassato proprio dallo strumento con il quale lo sto definitivamente tradendo, continuerà a vivere, testimone fedele del suo tempo, ma la capacità di cambiare e di adattarsi, o addirittura la forza visionaria che consente di anticipare il futuro, sta anche nel saper prendere decisioni come questa.

A chi si rivolge, dunque, il Massimo Binelli Coach? Si rivolge alle giovani imprenditrici e ai giovani imprenditori che hanno bisogno di un periodo di affiancamento per far decollare la loro impresa. Si rivolge agli imprenditori, ai dirigenti e ai responsabili di processo che hanno la necessità di formulare concretamente i loro obiettivi professionali. Si rivolge, infine, ai giovani leader che devono ancora capire quale sia la strategia più efficace per migliorare lo stile e le capacità della loro leadership.

Scrivete un messaggio in bacheca per essere contattati in privato, inviatemi un’email oppure telefonatemi (qui nel Blog potete anche usare la funzione Informazioni). Il percorso di cambiamento che avete deciso di intraprendere, perché se state leggendo con interesse queste righe è proprio ciò di cui stiamo parlando, parte da una decisione, dalla decisione di rivolgervi a qualcuno che vi può accompagnare e guidare.

Vi saluto con le parole di straordinarie efficacia di Enzo Ferrari: «Le vittorie più belle sono quelle che verranno». [Ho scritto del Drake e dei successi del Cavallino nel mio libro uscito nel 2003, ma ancora attualissimo: una storia di eccellenza che varrebbe la pena di leggere]

----

Ti piace questa notizia? Twittala, condividila, commentala...
E se non vuoi perderti le ultime novità, iscriviti al Blog di MB!

Trackbacks

Nessun Trackbacks

Commenti

Mostra commenti Cronologicamente | Per argomento

Nessun commento

Aggiungi Commento

Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
BBCode format allowed
Form options